Due mesi con i Sughi Ortolina Bio Kids

Poco più di due mesi fa la notizia di essere stata selezionata da Fattore Mamma per testare i Sughi Ortolina Bio Kids. Ortolina Kids è una linea di sughi di pomodoro e verdure biologiche creata ad hoc per abituare al gusto delle verdure i bambini dai 4 in su. Ci sono tre varianti: pomodoro & verdure, zucca & carote e piselli & carote.

fattore mamma tester


Ho ricevuto una fornitura completa e devo dire che ero entusiasta ma allo stesso tempo preoccupata,  visto che le orsette sono abituate a mangiare la conserva fatta con i pomodori dell'orto della nonna.
Devo dire che il test è stato superato a pieni voti.

Il punto di vista di mamma … Ho trovato le confezioni davvero comode e perfette per una famiglia composta da 2 adulti e 2 bambini. Facilissime da usare, sono perfette per chi ha poco tempo, non ha voglia o è una schiappa in cucina, oppure tutte e tre le cose insieme come me. Ho usato le conserve Ortolina Bio Kids praticamente per tutto: condire la pasta, gli gnocchi, come base per pizza e bruschette, come antipasto.

fattore mamma tester


Il punto di vista delle orsette … Hanno apprezzato particolarmente la cremosità della conserva e il fatto che non ci fossero pezzi (specialmente la piccola che appena sente consistenze strane, non mangia più). Il loro gusto preferito è stato senza dubbio la conserva pomodoro & verdure ma hanno mangiato volentieri anche le altre due varianti.

Se volete lasciarvi ispirare da qualche ricetta, vi consiglio di visitare la pagina Ortolina

Un regalo da mamma a mamma

Sono cambiata tanto da quando sono diventata mamma. Mi ritrovo a commuovermi per i cartoni animati della Disney, non riesco più a guardare il telegiornale e ho fortificato ancora di più il legame con la mia di mamma. Provare sulla mia pelle, quello che lei per prima ha provato con me e mia sorella, mi ha fatto riflettere davvero tanto. E' nella quotidianità che ripenso a quante cose lei ha fatto per me, ad esempio quando …
 … giocava con me a carte e io non riuscivo nemmeno a tenerle in mano 
… cantava ininterrottamente la mia canzone preferita per farmi stare tranquilla in macchina 
 … mi leggeva la mia storia preferita nel lettone 
 … mi portava in gita anche se era stanca dopo una settimana di lavoro 
… si sedeva vicino a me per fare i compiti 
… mi teneva stretta stretta la mano prima di attraversare la strada 

 Cara mamma, non sai quanto desidero che per le orsette tu faccia esattamente quello che hai fatto per me. Sei una mamma, e ora una nonna speciale. So per certo che sei sempre al mio fianco, pronta a prendermi per mano. 



 Oggi voglio fare io qualcosa per te e approfitto di questa bellissima iniziativa Amplifon per regalarti una visita di controllo perché prendersi cura del proprio udito è davvero importante per mantenerlo in buona salute il più a lungo possibile. Sentire bene significa vivere appieno la quotidianità della famiglia, fatta di sorrisi, storie da raccontare e ascoltare. Mi ha davvero colpito la notizia secondo la quale la cura del proprio udito è sottovalutata e che molto spesso ci sia addirittura un rifiuto per trovare una soluzione adeguata. Ma per vivere bene, è necessario sentire bene. 

 Vi lascio con questo bellissimo video che racconta la storia dell'amore reciproco tra una mamma e la sua bambina, che diventerà poi mamma a sua volta. E' la storia di ognuna di noi e del desiderio di ricambiare in qualche modo tutta la cura che le nostre mamme hanno avuto per noi quando eravamo piccole.


  

 Amplifon dona questa possibilità a tutte voi e alle vostre mamme! Come fare per non perdere questa occasione? Potete prenotare il vostro appuntamento con l'esperto per una valutazione dell' udito direttamente sul sito compilando il form apposito. Oppure potete contattare il numero verde 800046385. Festeggiamo la mamma con un bel regalo per la sua salute e per la felicità della nostra famiglia. 


 #festadellamamma #amplifon

Ode alla torta Cameo

Prima di sposarmi, quasi 9 anni fa, pensavo sarei diventata la perfetta donna di casa, soprattutto in cucina.  Mi immaginavo capace di preparare superbe prelibatezze e di organizzare grandi cene.  E per un certo periodo ci ho anche provato, giuro!

Poi la cruda verità si è fatta sempre più chiara: per quanto io possa impegnarmi non ce la posso fare! Insomma, tutta questa passione è sparita. Il mio motto ora è: "minimo sforzo, massima resa". Così nella mia dispensa non manca mai una torta Cameo. Voglio sottolineare che questo non è assolutamente un post sponsorizzato ma vi parlo della torta Cameo perché penso che vi faccia capire bene quello che intendo!

Delirio del week-end e cena con amici in programma: casa da pulire, spesa,  orsette da lavare, compiti, catechismo, serata da organizzare. La torta Cameo mi risolve sempre la serata perché apro la dispensa e so che posso contare su di lei.


E' una garanzia perché sono sicura che riesce sempre bene e piace sempre a tutti. La cosa più difficile nella preparazione? Montare lo stampo… sono un'imbranata cronica e se non sto attenta, si apre (con l'impasto dentro ovviamente!) 


Sono curiosa di sapere quali sono i vostri trucchetti in cucina per fare bella figura con il minimo sforzo e la massima resa :-)
Non ditemi che siete super brave!

P.S. Dimenticavo … amiche food blogger …. perdonatemi :-)

10 minuti di compiti al giorno

Questo è il titolo dell'unico libro acquistato per avere "compiti extra" da fare con orsetta grande che quest'anno ha cominciato la scuola primaria. Non vi dico la faccia di mio marito quando lo ha visto, della serie "sei la solita fissata con la scuola".



In realtà non penso di essere così fissata. Ci tengo tanto, questo è vero, ma fino a questo momento ho semplicemente supportato orsetta nel fare i compiti durante il week-end, visto che durante la settimana frequenta un servizio di dopo-scuola e mi sono limitata ad incoraggiarla a leggere.

Ho deciso di acquistare questo manuale perché orsetta grande è così entusiasta della scuola che mi chiede di fare i "compiti".  Per lei i compiti sono tutte le attività da grandi: leggere, fare operazioni, ma anche colorare mandala, fare semplici giochi enigmistici e tanto altro.

Ho scelto così questo manuale Eriksson perché questa casa editrice è sempre una garanzia di serietà nell'ambito scolastico. E' un libro ideato per insegnanti ma può benissimo essere utilizzato a casa.   Inoltre in libreria mi aveva colpito questa lettera ai genitori ad inizio libro con alcune indicazioni interessanti.


Il libro è suddiviso in diverse sezioni, ognuna contenente diverse schede: percezione visiva, matematica: i numeri, matematica: le operazioni; italiano, costruire e creare. Orsetta grande sceglie liberamente quali pagine fare. Al momento sembra preferire la parte della matematica.



Cosa ve ne pare? E voi, fate fare qualche "compito extra" ai vostri bambini?

Approvato Veneto for Kids #febbraio #marzo

Lo so, sono un po' in ritardo con la tabella di marcia ma meglio tardi che mai no?!?!
Febbraio è stato un mese un po' sonnacchioso dal punto di vista delle uscite ma a partire da marzo ci siamo dati veramente da fare.  Non so voi, ma i primi caldi mi mettono sempre una gran voglia di stare all'aria aperta e di uscire di casa!



Ecco dunque i miei suggerimenti, buona lettura!


  • 5 itinerari per far divertire i bambini in montagna. E' il mio post dei record e ne sono davvero orgogliosa (con oltre 16000 visite sul blog e più di 1000 condivisioni su facebook). Numeri a parte è una lettura davvero interessante perché vi segnalo 5 itinerari facili e molto divertenti per andare in montagna con i vostri bambini!
  • Passeggiata in nottura nel bosco è il racconto di un'avventurosa serata che abbiamo passato in compagnia degli amici di Biosphaera. Muniti di pile frontali, siamo partiti in avvistamento degli animali notturni che popolano in bosco.
  • Vi segnalo infine la mostra Oltre l'Uomo a Schio (Vicenza). 

Libri sonori che passione!

I libri sonori ci piacciono davvero tanto. Le storie infatti, accompagnate dai suoni da ascoltare, diventano ancora più divertenti. "Cuccioli in fattoria" è un libro cartonato edito da Edicart che racconta la storia della mucca Clara che non riesce a riposare perché qualcuno in fattoria ha sempre bisogno di lei.


Durante la lettura della storia si possono ascoltare i versi della mucca Clara, di Ciccio il maiale, di Trilli la pecora e dell'agnellino Lucy.  I tasti da schiacciare rendono il racconto interattivo e divertente. I bambini più piccolini possono imparare i versi degli animali e associarli al loro nome mentre i più grandicelli possono godere del racconto che non è affatto banale e delle bellissime illustrazioni. 

Aggiungo anche che sto utilizzando questo (come anche tanti altri libri) per allenare Orsetta Grande nella lettura e l'espediente dei tasti da schiacciare sta funzionando perché legge senza annoiarsi! 

La mamma senza il Bimby (cioè io)

Esistono due categorie di mamme: le mamme Bimby munite e le mamme senza Bimby. Per alcuni giorni sono stata nel limbo perché avevo il desiderio di avere anche io il mio trofeo in cucina … alla fine sono rimasta senza e vi spiego il perché. 

photo credits: Bimby Vorwerk

Sono circondata da mamme con il Bimby. Senza Bimby è impossibile vivere, cucinare non è mai stato così facile e bello - mi dicono.  Così partecipo ad una serata dimostrativa e sono davvero esaltata! Si possono fare davvero tantissime cose e fa tutto lui. Un sogno! Studio i dettagli e mi iscrivo perfino ad un'infinità di gruppi facebook sull'argomento. 

L'incaricata viene a casa mia e mi convince ancora di più.  Costa tanto è vero, ma la cosa non mi preoccupa tutto sommato. Chiedo solo qualche giorno per pensarci e per capire che metodo di pagamento utilizzare.

Ma poi mi chiedo: perché lo voglio? Per fortuna sono stata onesta con me stessa perché la risposta è stata: "lo voglio perché ce l'hanno tutti!". Insomma il marketing con me funziona! Come avrete capito alla fine sono rimasta senza. Mi piace ancora eh, ma tutto sommato penso che fino ad ora ho vissuto bene comunque ed essendo uno sfizio …. con quei soldi potrei togliermi tanti altri sfizi per me più importanti! 

E tu? Sei una mamma Bimby munita o una mamma senza Bimby? :-) 
Mamma Orsa CuriosonadiStefaniaDesign byIole